Lungo

Notizia

CasaCasa / Notizia / Lungo

Jul 15, 2023

Lungo

Crea un feed personalizzato e aggiungi ai preferiti i tuoi preferiti. Hai già un account? Crea un feed personalizzato e aggiungi ai preferiti i tuoi preferiti. Hai già un account? Foto: rubrica Outdoor Vitals per gentile concessione

Crea un feed personalizzato e aggiungi ai preferiti i tuoi preferiti.

Hai già un account?

Crea un feed personalizzato e aggiungi ai preferiti i tuoi preferiti.

Hai già un account?

Foto: per gentile concessione di Outdoor Vitals

Heading out the door? Read this article on the new Outside+ app available now on iOS devices for members! >","name":"in-content-cta","type":"link"}}">Scarica l'applicazione.

Negli ultimi anni, i tessuti di un produttore di tele per vele chiamato Challenge Sailcloth hanno conquistato il mondo degli ultraleggeri. Sebbene Challenge abbia una gamma di tessuti disponibili, due in particolare sono in fermento nella comunità degli ultraleggeri: Ultraweave e UltraTNT. Ultraweave, spesso chiamato semplicemente Ultra, è diventato la scelta migliore per zaini resistenti e leggeri. Grazie alla sua resistenza, Ultra ha ampiamente soppiantato Dyneema come scelta premium per gli zaini. UltraTNT, nel frattempo, sta guadagnando terreno come tessuto alternativo per teloni e tende. Invece di utilizzare materiali tradizionali come nylon o poliestere, i tessuti Ultra sono realizzati con fili di polietilene ad altissimo peso molecolare (UHMWPE), un tipo di plastica che è più resistente dell'acciaio in termini di peso. Nell'ultimo anno ho scritto storie su Ultraweave e UltraTNT che spiegano i dettagli tecnici di entrambi i tessuti.

Quest'estate ho testato attrezzature che utilizzano entrambi i prodotti: uno zaino Outdoor Vitals CS40 Ultra e un telo Etowah Outfitters UltraTNT. Li ho messi alla prova per vedere se i tessuti sono all'altezza delle affermazioni di Challenge di robustezza, durata e resistenza all'abrasione di livello superiore.

Di persona, la prima cosa che noterai è che Ultra ha molto in comune con il suo principale concorrente, il tessuto composito Dyneema. Come il Dyneema, l'Ultra è rigido e increspato e ha un aspetto irregolare e rugoso. Non sembra né risulta particolarmente resistente, ma i test interni di Challenge allo strappo e all'abrasione mostrano presumibilmente che Ultra è più resistente di qualsiasi altro tessuto leggero per zaini, inclusi X-Pac e Dyneema. La fama di Ultra non è dovuta al fatto che sia il tessuto più leggero, ma piuttosto l'opzione più resistente che è comunque abbastanza leggera da poter essere utilizzata in indumenti ultraleggeri.

L'Outdoor Vitals CS40, attualmente in prevendita (con spedizione verso la fine di agosto), è realizzato in Ultra 200, la versione più popolare del tessuto e un buon equilibrio tra peso e durata. Per me, il CS40 da 40 litri e 27 once sembra un caso d'uso perfetto per il tessuto: uno zaino versatile e fai-da-te costruito con alcuni dei materiali più resistenti disponibili. Ci sono alcune scelte di design intelligenti che ho apprezzato durante i test. Le tasche laterali sono abbastanza grandi da contenere due bottiglie da 20 once e abbastanza basse da poter essere raggiunte senza rimuovere lo zaino. Il pannello posteriore in schiuma è morbido e a forma di U (senza imbottitura al centro), che aiuta a prevenire il classico rigonfiamento dello zaino ultraleggero. Questo zaino trasporta il peso eccezionalmente bene grazie a due supporti in fibra di carbonio da 0,9 once che si estendono sopra gli spallacci. Ciò significa che i sollevatori di carico (che si attaccano alla parte superiore dello strallo) possono effettivamente togliere il peso dalle spalle. Quel sistema di sospensione, che Outdoor Vitals valuta con una capacità di 35 libbre, è in grado di trasportare qualche giorno in più di cibo o di resistere a un lungo trasporto d'acqua.

Ho alcuni piccoli inconvenienti. Mi piacerebbe vedere un sistema modulare per le cinghie: se Ultra è durevole come sembra, sopravviverà a lungo alla schiuma e alla rete più fragili utilizzate negli spallacci e nelle cinture lombare. I cavi di compressione laterali non sono abbastanza robusti da comprimere molto. Inoltre, questo pacchetto non è sigillato. Poiché Ultra è impermeabile al 100%, le cuciture stagne potrebbero essenzialmente trasformare il CS40 in una borsa asciutta. Detto questo, la sigillatura delle cuciture probabilmente aumenterebbe il prezzo dello zaino e gli escursionisti intraprendenti possono farlo da soli.

Una delle maggiori lamentele sull'Ultra come tessuto è il rischio di delaminazione o che gli strati si stacchino: ho un amico che ha notato la delaminazione dopo un'escursione con uno zaino Ultra di un'altra marca. La delaminazione è un potenziale rischio per qualsiasi tessuto laminato, che si tratti di uno zaino Ultra o di una borsa impermeabile in nylon rivestito in poliuretano. Se il nylon rivestito in PU si delamina, il tessuto del nylon non viene influenzato. Ma nell’Ultra, il rivestimento in PU è strutturale: le fibre UHMWPE sono così scivolose che, in teoria, possono allentarsi senza il supporto del rivestimento.